Via Friuli 9 20811 Cesano Maderno MB Italy
+39 3475993232
  • it
  • en

GLOSSARIO TERMINI INDONESIANI

Hormat – Rispetto, lealtà. Durante l’allenamento quando il maestro richiama l’hormat, equivale al ripristino dell’attenzione e del rispetto.
Guru – Maestro.
Maha Guru – Maestro anziano, esperto.
Guru Muda – Maestro novizio.
Guru Besar – Gran maestro.
Guru Besar Muda – Gran maestro novizio.
Pelatih – Istruttore.
Pelatih Muda – Istruttore novizio.
Bapak/Pak – Letteralmente padre. Termine di rispetto usato per uomini più anziani. Il primo termini è formale, il secondo è più colloquiale. (La ‘k’ non è pronunciata con durezza come negli idiomi occidentali, ma va aspirata come se la si stesse inghiottendo).
Ibu/Bu – Letteralmente madre. L’utilizzo dei due termini è parallelo a Bapak/Pak.
Mas (Proprio dell’isola di Java) – Letteralmente fratello. Usato fra uomini indicativamente della stessa età o dello stesso grado social
Pendekar – Massimo grado di maestro di arti marziali.

IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE

Bela DiriArte Marziale
Aliran – Stile, letteralmente flusso.
Persatuan, Perguruan – Organizzazione, Unione, Associazione.
Persaudaaran – Fratellanza.
Cabang – Branca, di una scuola o di uno stile.
Calon – Recluta o candidato.
Tata – Ordine o disposizione.

IN AMBIENTE SCOLASTICO

Latihan – Pratica, allenamento.
Siap – Pronto.
Balik hadap – Girarsi.
Maju – Avanzare, muoversi in avanti.
Mundur – Retrocedere, muoversi indietro.

NUMERI

Satu – Uno
Dua – Due.
Tiga – Tre.
Empat – Quattro.
Lima – Cinque.
Enam – Sei.
Tujuh – Sette.
Delapan – Otto.
Sembilan – Nove.
Sepuluh – Dieci.

POSIZIONI E PASSI

Kuda-kuda – Posizione (letteralmente: cavallo-cavallo).
Kuda-kuda depan – Posizione frontale.
Kuda-kuda belakang – Posizione sul lato posteriore.
Kuda-kuda samping – Posizione laterale (simile alla posizione frontale ma rivolti sul lato).
Kuda-kuda rendah – Posizione bassa.
Langkah – Passo.
Langkah garis – Passo lineare.
Langkah tiga – Passo a triangolo.
Langkah empat – Passo a quadrato.
Ales – Spesso significa evasione, ma il significato varia a seconda del contesto.
Sempok – Seduta frontale a gambe incrociate.
Depok – Seduta sul lato posteriore a gambe incrociate.

TERMINOLOGIE MARZIALI

Pukul/Pukulan – Pugno/Colpire.
Tendang/Tendangan – Calcio/Calciare.
Tangkis/Tangkisan – Blocco/Bloccare.
Tangan  –  Colpo con la mano
Siku  – 
Colpi con i gomiti
Lutut  –  Colpi con le ginocchia
Tulang kering  –  Tibia
Pekerjaan berdiri  –  Lavoro in piedi
Pekerjaan dasar  –  Lavoro a terra
Pecah sendi  –  Rotture articolari
Mencekik  –  Strangolamenti
Proyeksi  –  Proiezioni
Gerakan – Movimento.
Goyong – Scossa, scuotimento.
Jurus/Jurusan – Letteralmente direzione dei passi. Si riferisce a una sequenza di movimenti, il termine può essere paragonato con la parola kata nelle arti marziali giapponesi.
Sapu – Spazzata con l’anca, torsione. Verso l’interno: sapu dalem, verso l’esterno: sapu luar.
Beset – Spazzata pestando (il piede) o destabilizzazione dell’ostacolo. Verso l’interno: beset dalem, verso l’esterno: beset luar.
Dekok – Letteralmente fosso. Descrive il movimento del corpo che si flette per creare una depressione ed evitare un colpo.
Puter kepala – Letteralmente ruotare la testa.
Kunci/Kuncian – Chiusura/Chiudere.
Bunga/Kembang/Kembangan – Letteralmente fiore. Si riferisce alla parte danzata dell’arte marziale.
Buah – Letteralmente frutto. Si riferisce alla parte applicata dell’arte marziale.

ARMI

Tongkat – Bastone corto.
Toya – Bastone.
Pisau/Belati– Coltello.
Golok/Parang – Machete.
Klewang – Sciabola ricurva.
Pedang – Spada.
Pedang mata dua/Anggar (giavanese) – Spada a doppio taglio.
Pedang mata satu/Candrasa (giavanese) – Spada come arma integrativa, tipico dell’isola di Madura. Cambuk/Pecut – Frusta.
Kerambit – Piccolo coltello ad artiglio di tigre, popolare sull’isola di Sumatra.
Keris/Kris/Dhuwung (giavanese) – Coltello a ‘s’, quasi sacro presso molte culture malesi e indonesiani, ritenuto portatore di poteri soprannaturali.
Pusaka – Cimelio di famiglia, tesoro. Si veda la lista alla voce “Esoterismo”.
Senjata – Arma.

ANIMALI

Binatang – Animale.
Belalang Sembah/Walang Sembah (giavanese) – Mantide religiosa.
Blekok – Gru.
Macan/Harimau/Sardula (giavanese) – Tigre.
Monyet/Kera/Senggono (giavanese) – Scimmia.
Naga Hijau/Naga Raja – Drago Verde/Re Dragone.
Ular/Taksaka (giavanese) – Serpente.
Ayamjago – Gallo.
Buaya – Coccodrillo.
Kucing – Gatto.
Harimau Kumbag – Pantera.
Kalong – Pippistrello.
Karbau – Bufalo.
Gajah – Elefante.
Elang – Aquila.
Garuda – Uccello mitologico.

ELEMENTI

Anasir – Elemento.
Angin/Bayu (giavanese) – Aria.
Api/Agni (giavanese) – Fuoco.
Bumi/Buwana (giavanese) – Terra.
Air/Samundra – Acqua.

ESSERE UMANO

Orang – Persona.
Manusia – Essere umano.
Ksatria – Cavaliere, guerriero.
Pendeta/Pandhita Tapa (giavanese) – Monaco, sacerdote.

ESOTERISMO

Daya Batin – Daya significa interiore, Batin significa potere.
Meditasi – Meditazione.
Ilmu – Conoscenza, Magia.
Jiwa – Anima.
Pusaka/Pustaka – Deriva dalla parola sanscrita che significava cimelio di famiglia. Nella cultura della religione giavanese di Kejawen questi cimeli sono tesori che devono essere gelosamente conservati e protetti, poiché sono creduti intrisi di poteri soprannaturali. Nella pratica spesso si tratta di armi come spade o coltelli.
Kebatinan – Studio spirituale che spesso prevede la meditazione per lo sviluppo della sopportazione del dolore e delle altre difficoltà.

Newsletter