Via Friuli 9 20811 Cesano Maderno MB Italy
+39 3475993232

Le arti marziali filippine (FMA), come altre arti marziali, sono un albero con molti rami. I termini Kali, Arnis, Escrima o Eskrima hanno confuso coloro che desiderano capire quali sono le differenze tra queste arti.

Concetti tecnici di base

Il primo concetto tecnico su cui si fonda il Kali-Arnis-Escrima è utilizzare gli stessi movimenti usati per il maneggio di un’arma anche per il maneggio di armi diverse e per effettuare tecniche a mano nuda. Infatti, osservando attentamente le dimostrazioni tecniche di vari maestri ed istruttori di Escrima, si vede la quasi identica esecuzione della stessa tecnica, sia eseguita con un bastone che a mano nuda: vi sono solo piccoli aggiustamenti per adeguarsi a distanze di combattimento diverse e per sfruttare al meglio le differenti potenzialità offerte dalla mano prensile rispetto all’arma inerte.

Alcune delle differenze tra loro sono l’esecuzione di tecniche, la differenza di posizioni, la velocità rispetto alle tecniche di potenza, i bastoncini leggeri rispetto a quelli più pesanti, i bastoni lunghi rispetto ai bastoncini corti ecc. Esistono più somiglianze che differenze. Tutti e tre i combattimenti, la difesa delle armi, i pugnali e le tecniche di autodifesa a mani nude. Ognuno ha i propri schemi e ciascuno enfatizza le tecniche di autodifesa. Indipendentemente dal nome scelto per descrivere questa arte marziale filippina, una cosa è certa, è un’affascinante arte marziale da guardare, divertente da apprendere e le sue applicazioni pratiche di autodifesa sono tra le migliori nell’autodifesa dell’arma .

Se si vuole imparare a usare e difendersi contro le armi, è difficile battere le arti marziali filippine (comunemente conosciute come kali ed eskrima ). A differenza della maggior parte degli stili, quasi tutte le arti filippine mettono al primo posto l’addestramento delle armi. Mentre diverse FMA si specializzano in diverse armi, molte di esse includo

no l’allenamento con armi affilate e affilate di varie lunghezze, da bastoni di palma e coltelli a bastoni e spade . Oltre a queste armi moderne che sono facilmente disponibili oggi, l’abilità nell’usarle si trasferisce molto bene anche agli oggetti di uso quotidiano e le applicazioni a mani vuote applicazioni a mani vuote possono essere molto efficaci.

Abilità uniche e funzionali

Combattere con e contro le armi è sostanzialmente diverso dai combattimenti disarmati. Una persona può bloccare un pugno o un calcio usando il loro braccio come scudo o copertura. Lo stesso non può essere fatto con sicurezza contro un attacco con machete o coltello e sarebbe anche poco saggio anche contro un bastone. Quindi uscire di mezzo usando il footwork è di primaria importanza.

Poiché le arti marziali filippine si concentrano sulla lotta armata, il gioco di piedi nella maggior parte dei kali e degli eskrima è unico, dinamico e molto efficace.

Tecniche e metodi di allenamento

Tecniche e metodi di allenamento sono diversi a seconda dell’arma utilizzata o difesa contro. Pertanto, ciascuna sezione di seguito descriverà le tecniche e i metodi di allenamento per quel particolare tipo di arma:

  • Bastone (bastone, doppio bastone , bastone, mazza, martello, barra di corvo)
  • Palm Stick (chiave inglese, penna ecc..)
  • Coltello (coltello, bottiglia rotta, forbici)
  • Spada (machete, spada)
  • Proiettile (pistola, spray al peperoncino, rocce)
  • Collegato (catena, guinzaglio dell’animale domestico)
  • Mani vuote (applicazioni disarmate di kali)

Newsletter